Just a perfect day (musicalmente parlando)

Ci sono dei rari giorni in cui ti svegli e sei più ricettiva del solito, in cui non attraversi la giornata da zombie e coi paraocchi come al solito, tanto per tirar sera.

E se azzecchi la musica giusta, in un giorno così, ti sembra sia la cosa migliore mai scritta nella storia: qualcosa che ti si cuce addosso e ti dà energia e rende bellissimo tutto quello che vedi mentre la ascolti, che siano le macchine in coda, i colleghi, gli alberi fuori dalla finestra, o il soffitto.

E la vorresti far sentire al mondo, per far capire a tutti che ecco, quella musica lì è perfetta per te, per come i tuoi neuroni han deciso di girare quel giorno. Che quella musica, in quel momento, sei tu.

L’unico inconveniente in tutta questa poesia è che vorresti anche avere un fucile a pompa a portata di mano per eliminare tutti quelli che ti interrompono, così da poter continuare a sentire la tua musica perfetta, e basta.

2 risposte a “Just a perfect day (musicalmente parlando)

  1. ricambio con la sintesi musicale della mia giornata fino alle 16.28 (qualcosa potrebbe ancora peggiorarla magari):

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.