Primavera, estate, autunno, inverno… e ancora primavera

Di: Kim Ki-Duk

Visto con un ritardo di: 9 anni

In: coreano, fortunatamente sottotitolato

IMDb

Perché sì:

– Un regista che conosco vagamente vince a Venezia e io col mio solito tempismo anziché vedere il film con cui ha partecipato vado vederne uno che porta la sua firma, ma di 9 anni prima. Dopo che tra l’altro in passato due opere sue (Ferro 3 e L’arco) non mi sono neanche piaciute così tanto. Sono sicura che in qualche modo tutto questo abbia un senso, ma al momento mi sfugge.

– Quando i film che raccontano storie d’amore lo fanno con occhio cinico, io di solito apprezzo molto. Non so cosa questo dica di me, ma è così. In questo caso poi, forse per il tenore e i temi del film, non me l’aspettavo, cosa che ovviamente ha aumentato il gradimento.

– Gli elementi religiosi e filosofici descritti nel film si sposano molto bene con il senso estetico del regista e con i luoghi in cui è ambientata la vicenda. La ricerca della pace interiore tramite l’isolamento, e l’allontanamento dal mondo e da tutti i valori corrotti di cui è impregnato, vengono descritti in modo affascinante per qualcuno che come me va in crisi di astinenza dopo due ore di lontananza dal suo cellulare.

– Gli animali hanno un ruolo sicuramente importante. Ne compaiono diversi, che assumono significati differenti (presumo, come spiego sotto), ma l’idea di base del rispetto per ogni essere vivente è fondamentale nell’arco del racconto, ed è qualcosa che a mio avviso non è mai ribadito abbastanza.

Perché no:

– Ci sono indubbiamente molte cose che mi sono sfuggite di questo film, soprattutto per quanto riguarda il simbolismo, che è presente in abbondanza ma è decisamente legato a una cultura e a una religione a me poco familiari. Mi sono fatta una mia idea, per esempio, del significato di alcuni degli animali presenti, ma ho il sospetto che partendo dalla concezione orientale di questi ultimi (vedi l’astrologia cinese, per dirne una) potrei scoprire di avere sbagliato tutto o di essere stata estremamente miope. È un peccato non avere gli elementi necessari per capire fino in fondo.

– Credo di avere qualche problema con questo regista, ormai l’ho capito. Capisco che ci sia molto di apprezzabile nei suoi lavori, però allo stesso tempo non riesco a farmi piacere del tutto un suo film. In parte subentra la noia, in parte il fastidio per l’eccessivo sforzo estetico, in parte mi sembra che a tratti ci sia una punta di ridicolo in tutto questo filosofeggiare. Ma forse, un po’ come nel caso di Jiro, il problema è semplicemente che io sono solo una povera ingenua occidentale.

– ***Qui c’è uno spoiler, se leggete poi non rompete le palle, io vi ho avvisati*** Un esempio su tutti di qualcosa che non mi è andato a genio: passi la maggior parte del film a cercare di farmi assimilare concetti molto profondi quali la ciclicità dell’esistenza, il rispetto di ogni forma vivente, la superiorità della conoscenza e della saggezza sulle cose materiali… e poi a un tratto, senza nessuna ragione apparente, te ne salti fuori con la telecinesi e le arti marziali? Dire che mi è sembrata un’immensa caduta di stile è dire poco.

2 risposte a “Primavera, estate, autunno, inverno… e ancora primavera

  1. Ecco. E su questo io mi ritiro in disparte. Perché Kim Ki-Duk proprio non lo digerisco. Ho visto questo e Ferro3 ed entrambi mi hanno annoiata ed irritata. Sarà sicuramente un problema mio e gli riconosco delle doti estetiche ma rimane un regista,a mio avviso, largamente sopravvalutato. E’ anche per questo che non mi decido ad andare al cinema a vedere Pietà…

    • Mi trovi abbastanza d’accordo. Ferro 3 e L’arco li ho visti ormai parecchio tempo fa e ne ho un ricordo un po’ sbiadito, ma di sicuro nessuno dei due mi ha entusiasmata. In questo ho trovato qualcosa in più, ma decisamente niente da osannare. Vedremo se mi deciderò a vedere Pietà (tra 9 anni, magari) :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.