E io ad accumulare roba sono bravissima

If he needs a million acres to make him feel rich, seems to me he needs it ‘cause he feels awful poor inside hisself, and if he’s poor in hisself, there ain’t no million acres gonna make him feel rich, an’ maybe he’s disappointed that nothin’ he can do’ll make him feel rich […]. I ain’t tryin’ to preach no sermon, but I never seen nobody that’s busy as a praire dog collectin’ stuff that wasn’t disappointed.

John Steinbeck – The Grapes of Wrath

PS: C’è tutta una storia sulla traduzione di questo libro, che in italiano si chiama “Furore”, perché il linguaggio originale è molto particolare e la traduzione degli anni ’40 non gli rendeva giustizia, oltre a essere stata modificata per via della censura. È stato ritradotto l’anno scorso, che è una cosa piuttosto inusuale. In ogni caso, ora questo passaggio in italiano fa così:

Se gli serve un milione di acri per sentirsi ricco, mi sa che gli serve perché si sente molto povero dentro; e se è povero dentro, non c’è nessun milione di acri che lo può fare sentire ricco, e magari è scontento che niente di quello che fa riesce a farlo sentire ricco… […]. Non è che voglio fare una predica, ma io di uomini che accumulano roba come marmotte n’ho visti tanti, e non n’ho mai visto manco uno contento.

2 risposte a “E io ad accumulare roba sono bravissima

  1. per facilitare le pulizie di primavera, sia metaforiche che non, consiglio la storia dei fratelli Collyer https://www.google.it/search?q=hoarder+brothers (e anche le foto!) :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.