Ballata dell’odio e dell’amore

Titolo originale: Balada triste de trompeta

Di: Álex de la Iglesia

Visto con un ritardo di: 5 anni

In: spagnolo

IMDb

Perché sì:

– Le atmosfere grigie e i toni scuri ma originali mi hanno ricordato film come Sucker Punch, il che è una bella cosa. In effetti esteticamente e a livello di immagini surreali si tratta di un film veramente notevole. In fondo, un pagliaccio che fa una strage col machete non può che essere un buon inizio.

– Un film trasformista: un po’ horror, un po’ dramma, un po’ commedia. Io dell’horror avrei fatto volentieri a meno, a esser sincera, ma che je voi dì.

Perché no:

– Decisamente non un film per chi ha paura dei pagliacci. Tra violenza e follia, IT gli spiccia casa. Inevitabile pensare a certi quadri che ho visto in vecchie case con un pagliaccio triste che ti guarda. A chi possa venire in mente di appendere al muro una cosa del genere per me rimarrà sempre un mistero, soprattutto dopo aver visto questo film.

– Nonostante l’ambientazione e la storia siano piuttosto surreali, la violenza è decisamente molto reale. Ovviamente è un punto negativo più che personale, ma sono una personcina sensibile, io.

Una risposta a “Ballata dell’odio e dell’amore

  1. Se sei appassionato/a anche di serietv seguimi su https://telefilmallnews.wordpress.com/ troverai quelle famose e quelle poco conosciute ma ugualmente imperdibili!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.