Venere in pelliccia

Titolo originale: La Vénus à la fourrure

Di: Roman Polanski

Visto con un ritardo di: 2 anni

In: italiano

IMDb

Perché sì:

– Evidentemente io e il regista siamo entrambi grandi fan dei film “teatrali”, con pochi attori e un unico scenario. Bravo Roman, ti stimo.

– La confusione tra i personaggi del film (un’attrice e l’autore dell’adattamento teatrale) e quelli dell’opera che devono mettere in scena va via via aumentando, ma le modalità con cui si passa da un mondo all’altro sono intelligenti e ottengono ottimi risultati. Ossia: se sono riuscita io a tenere il filo della cosa, può farcela chiunque.

– L’analisi esplicita che viene fatta del testo da recitare, discusso e sviscerato nei dialoghi, è quella che in buona parte dei film che vedo mi servirebbe per capire tutto quello che va oltre il “mi piace” o il “non mi piace”, cosa che di solito non mi viene facilissima.

Perché no:

– Ammetto che, nonostante il genere mi piaccia molto, questo film mi è piaciuto molto meno di altri. Forse il motivo è semplicemente che il tema non è certo dei più approcciabili e il livello di pretese intellettuali sfiora veramente il fastidioso.

– Nonostante le analisi e le interpretazioni del testo che vengono fatte dagli attori, non sono del tutto sicura di aver capito il messaggio e il senso della cosa. Né sono sicura di avere capito il finale. Come credi che mi faccia sentire questa cosa Roman, eh? Eh? La prossima volta ti toccherà farmi dei disegnini, probabilmente.

5 risposte a “Venere in pelliccia

  1. Ehehe sono d’accordo con te, Roman è un furbacchione…sia con Carnage e questo Venere in pelliccia, ti lascia qualcosa, ma non sai bene cosa…sicuramente stai guardando un bel film, ma è come se mancasse qualcosa, un qualcosa che forse dovremmo cogliere noi spettatori. Di roman ti consiglio “Repulsion” per il mio modesto parere, l’ho trovato superiore a “Rosemary’s Baby” ma sono gusti ovviamente.

  2. In realtà la visione di Carnage mi aveva lasciata molto meno confusa di quella di Venere in pelliccia. Comunque sono d’accordo, forse sta a noi tirare le fila del tutto.
    Io non ho un buon rapporto con gli horror purtroppo, ma non si sa mai, magari un giorno riuscirò a vedere anche Repulsion! :)

    • Ti perdi il meglio, anche perché…non è un Horror con mostri o con balzi sulla sedia, è più sul lato della psiche…così come “Che fine ha fatto baby Jane” che devi assolutamente guardare se non l’hai ancora visto, sono horror di un’altro livello…fidati ne vale la pena.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.