In ordine di sparizione

Titolo originale: Kraftidioten

Di: Hans Petter Moland

Visto con un ritardo di: 2 anni

In: italiano

IMDb

Perché sì:

– Mettete Liam Neeson alla guida di uno spazzaneve e avrete un’idea del personaggio principale: sguardo impassibile e assetato di vendetta, ma ovviamente motivato dal più nobile degli intenti.

– Un mix di umorismo nordico ben riuscito, tristezza di fondo e violenza abbastanza cruda da farmi distogliere lo sguardo un paio di volte. Vabbé, io distolgo lo sguardo pure quando Tom e Jerry si menano, ma qui giuro che si menano molto di più.

– A me questo che corre come un matto con lo spazzaneve in mezzo al nulla (innevato, chiaramente) ha fatto venire in mente certe mie serate passate a giocare a GTAV, di cui abbiamo una diapositiva:

gtav

Perché no:

– L’ironia di cui è intrisa tutta la storia mi è piaciuta molto: non ha nulla della commedia caciarona italiana e mantiene sempre un tono assolutamente discreto. L’unico appunto a riguardo è che i tanti cattivi a cui il paladino del bene si oppone saranno pure violenti, ma a volte passano un po’ per macchiette e prenderli sul serio non è sempre facile.

– Ho passato diversi minuti a cercare di capire perché il protagonista venga a un certo punto definito immigrato. Nella versione doppiata parlano tutti la stessa lingua senza accenti, e la sua provenienza non è mai citata. Si intuisce che si tratta di variazioni sul tema Norvegia/Svezia/Danimarca (per me un po’ “una fazza, una razza”), ma m’è rimasto ‘sto quesito irrisolto finché non mi sono documentata dopo la visione.

PS: Oh, giuro su tutto quello a cui tengo di più che solo *dopo* aver scritto la bozza di questa scheda ho letto in rete questo articolo che conferma che dovrei lavorare a Hollywood.

5 risposte a “In ordine di sparizione

  1. Rieccomi! A proposito di film ironici, ti consiglio caldamente questo: https://wwayne.wordpress.com/2016/05/22/il-giorno-di-timber/. Mi ha fatto spanciare dalle risate! :)

  2. Ma il cast è davvero straordinario come dice il trailer?!
    Perché io, a parte Skarsgård e Ganz, non credo di averne riconosciuto manco uno! Skarsgård, tra l’altro, dev’essere l’attore feticcio del regista, c’è in parecchi suoi film.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.