Archivi tag: Lincoln

Lincoln

Di: Steven Spielberg

Visto con un ritardo di: meno di un anno!

In: italiano

IMDb

Perché sì:

– Se in una qualsiasi sera settimanale mi sorbisco due ore e mezza di dialoghi per lo più basati sulla politica e non parte neanche una bestemmia, qualcosa vorrà pur dire. In effetti questo film si lascia guardare volentieri, grazie al ritratto che fa di una politica che magari non è pulita o cortese, ma è vera ed è portata avanti per degli ideali. In periodo pre-elettorale tutto questo però mette una tristezza indescrivibile (per contrasto, ovviamente).

– Lincoln è per gli americani una figura quasi divina, praticamente intoccabile, ma di lui sapevo ben poco oltre a come è morto. Il tema del film però non è né la biografia del presidente né la sua morte (trattata di sfuggita e dal punto di vista del figlio più piccolo), bensì lui come persona e una parte molto specifica del suo operato politico. Una scelta che ho apprezzato particolarmente, anche perché sia l’aspetto familiare e personale che quello professionale vengono approfonditi nella giusta misura.

Perché no:

– Fermo restando che Lincoln è, appunto, una figura molto cara agli americani e decisamente importante nella loro storia, mi sembra che Spielberg si sia lasciato un po’ prendere la mano. Se cerco una parola per descrivere la regia di questo film mi viene in mente soltanto “tronfia”. Capisco il trasporto, ma certe inquadrature vanno ben oltre il concetto di rispetto o di solennità e sfociano nella stucchevolezza.

– Purtroppo ho visto il film in italiano (non aggiungo altro perché sarebbe come sparare sulla croce rossa), ma sono convinta che Daniel Day Lewis abbia fatto un lavoro pazzesco, come giustamente si legge ovunque. Ho trovato invece altre parti della recitazione piuttosto teatrali e intonate alla regia, soprattutto per quanto riguarda la moglie. Magari anche qui c’è lo zampino del doppiaggio, non lo so, ma mancava solo che si strappasse le vesti, ‘sta donna.