Archivi tag: Tom Waits

7 psicopatici (Seven Psychopaths)

Di: Martin McDonagh

Visto con un ritardo di: meno di un anno!

In: inglese

IMDb

Perché sì:

– Io l’ho sempre detto che prima di tutto un uomo deve far ridere (ed essere alto, possibilmente). E in effetti alcuni degli squilibrati qui protagonisti io li inviterei a cena, grazie ai dialoghi veramente divertenti e ben scritti del film.

– Tom Waits può fare quello che gli pare, perché lui è Tom Waits. Se recita in un film che non è male meglio ancora, ma per me può fare anche un cinepanettone dei Vanzina, gli vorrei bene lo stesso.

– Se seguite Boardwalk Empire dovete vedere almeno i primi cinque minuti di questo film, perché io mi son ritrovata un sorrisone sulla faccia che non finiva più.

Perché no:

– Forse non sono abbastanza ferrata per questo genere di paragoni, ma la regia mi ha ricordato una specie di Guy Ritchie con un tocco di Tarantino. Il che di per sè non sarebbe un male. È lo stampo un po’ buonista del tutto a lasciarmi un po’ perplessa: la violenza poco realistica (quando di surreale uno vorrebbe ci fosse solo l’atmosfera data dagli intrecci della storia) e mai davvero scioccante perché sempre cercata nel sacrificio o rivolta verso i “cattivi”.

– In generale si tratta di un film piacevole e simpatico ma, ferma restando la bontà dei dialoghi e delle interpretazioni degli attori, credo di essermene già dimenticata tre quarti. Non credo sia buon segno.

Whatsapp per depressi

E: Se non ci sentiamo più, auguri adesso.

Io: Anche a te. Così a mezzanotte non intasiamo le linee alla gente felice.

[Fuori contesto sembra più triste di quanto non lo fosse dopo la chiacchierata che ci eravamo fatti, giuro. E comunque Buon Anno.]

Patrona delle casalinghe, delle cuoche, delle domestiche, degli osti, albergatori e padroni di casa nonché degli ospizi

Mio padre si è dimenticato almeno uno dei miei compleanni in passato, ma sull’onomastico, di cui io puntualmente ogni anno neanche mi accorgerei, non fallisce MAI.